Sistema sanzionatorio

D.L.vo n° 193/07 art. 6 Regime sanzionatorio sul REG. CE 852/04

  • Comma 3: 

- Omessa notifica di apertura di stabilimento, da 1500 a 9000 euro

(rientra anche l’ipotesi di lavorazione in caso di “registrazione sospesa o

revocata”)

- Omessa notifica di variazioni, da 500 a 3000 euro

  • Comma 4:

- Mancato rispetto, in produzione primaria, dei requisiti di cui alla parte A

dell’ allegato I, da 250 a 1500 euro

  • Comma 5:

- Mancato rispetto, nelle fasi successive alla produzione primaria, dei

requisiti di cui alla “parte A” dell’ allegato II, da 500 a 3000 euro

  • Comma 6:

- Omessa predisposizione, a livello successivo alla produzione primaria,

delle procedure di autocontrollo HACCP, comprese le procedure di

verifica ai sensi del REG. CE 2073/05, da 1000 a 6000 euro

  • Comma 7:

- Inottemperanza alle prescrizioni dell’autorità competente per

eliminare, entro un congruo termine, inadeguatezze rispetto ai requisiti

di cui ai commi 4, 5 e 6, da 1000 a 6000 euro

  • Comma 8:

- Mancata o non corretta applicazione dei sistemi e / o delle procedure

predisposte ai sensi dei commi 4, 5 e 6, da 1000 a 6000 euro

Quando applicare la sanzione immediata, alla constatazione, e quando, invece, impartire la prescrizione di cui al comma 7?

Sulla base di intese “non ufficiali” raggiunte in sede di Conferenza Stato​Regioni, si può delineare quanto segue:

 

- La sanzione immediata prevista dai commi 4 e 5 si applica solo nei casi di non conformità a disposizioni tassative e definite inequivocabilmente come obbligatorie dagli allegati I e II del REG. CE 852/04 (quando sono usati i termini deve/devono).
- Qualora, invece, le disposizioni comportino una valutazione e definizione
da parte dell’AC (cioè quando siano in questione termini come “idoneo/i,
adeguato/a, sufficiente, ove opportuno, ove necessario, ecc”), si applica
il comma 7.

Sanzioni Rintracciabilità D.L.vo n° 190/06

  • Gli O.S.A. che non effettuano procedure di rintracciabilità da €750 a €4500.
  • Gli O.S.A. che pur essendo a conoscenza della non conformità di un loro alimento:

- Non attivano le procedure di ritiro/richiamo da € 3000 a €18000.
- Non ne informano l'autorità competente da €500 a €3000.
- Non forniscono alle autorità competenti informazioni richieste 

  da €2000 a €12000.
- Non ne informano i consumatori da € 2000 a €12000.
- Non provvedono alla distruzione del lotto da €500 a €3000.

 

  • Gli O.S.A. svolgenti attività di vendita al dettaglio non avviano procedure per il ritiro dal mercato di prodotti della cui non conformità siano a conoscenza da €500 a €3000.

Contatti:

Per richiedere il manuale haccp ci potete contattare al numero:

 

+39 3738795793+39 3738795793

 

oppure potete usare il nostro modulo online. clicca qui

- Richiedi il manuale -
Stampa Stampa | Mappa del sito
© Studio Haccp: consulenza sicurezza alimentare di Raimondo Armocida - p.i. 02447190998 - Associato AiciA (Associazione Italiana Consulenti Igiene Alimentare) e iscritto all'Albo Nazionale dei Prelevatori AIPACA (Associazione Italiana Prelevatori Analisti e Controllori Acqua) Email: r.armocida@studiohaccp-ge.it - Cel. 373.879.5793
----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
[ Privacy Policy ] [ Cookie Policy ]